Verbale n 34 del 7 febbraio 2017

Parrocchia   SANTO VOLTO

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

VERBALE  n° 34

 

Torino, 7 febbraio 2017.


Alle ore 21.00 sotto la presidenza del parroco don Mauro Giorda si riunisce il Consiglio Pastorale Parrocchiale con il seguente ordine del giorno:


  1. Preghiera
  2. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente
  3. La lettera dell’Arcivescovo a conclusione della Visita Pastorale
  4. Consuntivo economico 2016
  5. Programmazione dei prossimi mesi
  6. Varie ed eventuali

 

Sono presenti il parroco don Mauro Giorda, e i consiglieri Luca Braga, Mario Cavagnero, Paolo de Troia, Silvana Demasi, Maria Rosa Franchi, Valerio Mangino, Francesco Righettoni, e Antonio Maria Sacco.

Risultano assenti: Savino Rubino, Laura Parlagreco e suor Antonietta Rigon che riprende il suo posto. Guglielmo Zanatta, risultato assente per più di tre volte, senza giustificazione, non fa più parte del CPP.


1. Preghiera.

Il parroco invita a recitare la preghiera di Compieta.


2. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente.

Viene considerato letto il verbale del 22 novembre 2016; non essendoci modifiche da apportarsi, esso è poi approvato da tutti i consiglieri.


3. La lettera dell'Arcivescovo a conclusione della Visita Pastorale.

Il parroco, riprendendo la lettera dell'Arcivescovo a conclusione della sua visita pastorale nell'UP 12 (scarica lettera in PDF), già inviata a tutti i consiglieri del CPP, invita tutti ad una riflessione per considerare quali sono le priorità che la Parrocchia del Santo Volto dovrebbe considerare per sviluppare nella pastorale. Il Parroco propone la catechesi per gli adulti, la formazione di coloro che formano (es. chi deve istruire i genitori che chiedono il battesimo del figlio). Paolo interviene per sottolineare l'importanza dell'evangelizzazione dei genitori dei bambini del catechismo attraverso il contatto e l’incontro a casa loro. Il parroco continua affermando l'importanza della mistagogia delle famiglie con figli da 0 a 6 anni. Per queste famiglie la catechesi deve essere mirata con temi specifici, ciò non toglie che non possano partecipare ai ritiri della comunità nell'Avvento e in Quaresima. Ricorda poi la formazione dei ministri della Comunione, in particolare due nuovi della parrocchia, che cureranno anche la pastorale ai malati. Don Mauro propone anche di creare un gruppo missionario parrocchiale che si renda attivo nel mese di ottobre e in occasione della quaresima di fraternità al fine di predisporre progetti di collaborazione con le missioni extraeuropee; a questo proposito non esclude che si possano organizzare eventuali viaggi missionari, molto formativi soprattutto per i giovani. Perciò è importante innanzitutto individuare una persona che possa rendersi responsabile del coinvolgimento dei giovani in questo aspetto pastorale e poi organizzare una serata di incontro tra il gruppo dei giovani e un esperto dell'ufficio missionario diocesano. Il parroco informa che bisogna potenziare l'équipe dell'U.P. 12 con due persone del CPP (il segretario più un altro consigliere); attualmente sono già costituite e si sono già incontrate commissioni relativi alla catechesi, ai giovani e alla caritas. Mario informa che la Circoscrizione V ha riattivato il finanziamento per la Caritas in base al bilancio e che mercoledì 8 marzo 2017 sarà organizzato il concerto “Cento arpe”, le cui offerte, specifica don Mauro, andranno a beneficio dell'Oratorio ( con un contributo per la spesa della luce della chiesa).


4. Consuntivo economico 2016.

Il parroco illustra ai consiglieri il consuntivo economico 2016 con uscite di € 135217,17 (tasse, utenze…), con entrate di € 105547,67 (offerte messe, raccolte varie…) più € 28865 (affitti), con un disavanzo di € 804,5. Il CPP approva il consuntivo 2016. Don Mauro poi propone di effettuare una raccolta a ottobre, all'inizio dell'anno pastorale, per contribuire alle spese della parrocchia con una busta da dare ai parrocchiani.


5. Programmazione dei prossimi mesi.

Il parroco sottopone all'attenzione dei consiglieri la programmazione per il periodo quaresimale e pasquale. Si decide il ritiro di quaresima per domenica 5 marzo alle ore 9.30 con l'intervento di don Michele, seguirà la messa; poi ci sarà il pranzo preparato dalla signora Serafina (prenotazione entro giovedì 2 in ufficio parrocchiale, costo del pranzo € 5); si riprenderà l'incontro alle 14.30. Si stabilisce che da venerdì 10 marzo i vari gruppi parrocchiali animeranno la Via Crucis. Inoltre durante la quaresima i singoli gruppi cercheranno di organizzare tre incontri di meditazione sul Padre nostro con spunti suggeriti da don Mauro. Venerdì 7 aprile ci sarà la cena del digiuno (ore 19.30) cui seguirà la preghiera (ore 21.00). Per i riti pasquali sono previste la messa In coena Domini(giovedì 13, ore 21.00), l'adorazione della Croce (venerdì 13, ore 16.00), la Via Crucis animata sotto la direzione di Davide insieme con il coro in chiesa (venerdì 14, ore 21.00), la veglia pasquale (sabato 15, ore 21.30).


6. Varie ed eventuali.

Don Mauro informa i consiglieri che Luca si è iscritto al corso di formazione “Il tempo e il cambiamento nelle nostre comunità” che si terrà nella chiesa di Sant'Ignazio di Loyola a Torino (6-13-20 marzo 2017). Valerio informa che il Gruppo dei giovani organizza la festa di Carnevale (sabato 25 febbraio) e chiede l'autorizzazione per l'acquisto di cavi per le casse acustiche. Il CPP ne concede il permesso. Francesco chiede se sia possibile fornire un foglio con i canti della messa per l'assemblea. Gli viene risposto che lo si sta già facendo e che sarà pronto in breve tempo. Si discute su come informare i fedeli sul canto da eseguirsi; emerge che è meglio annunciare la pagina del canto. Il parroco infine ricorda che per chi frequenta qualche corso diocesano a pagamento è previsto un contributo perché i benefici ricadranno sulla comunità. Conclude dicendo che il prossimo CPP sarà convocato mercoledì 26 aprile 2017 alle ore 21.00.

Non essendoci infine altro da discutere, il parroco chiude l’incontro alle ore 23.05.


Il presidente

don Mauro Giorda


Il segretario

Antonio Maria Sacco