Verbale n 40 del 2 ottobre 2018

Parrocchia   SANTO VOLTO

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

 

 

VERBALE n° 40


Torino, 2 ottobre 2018.


Alle ore 21.00 sotto la presidenza del parroco don Mauro Giorda si riunisce il Consiglio Pastorale Parrocchiale con il seguente ordine del giorno:


  1. Preghiera
  2. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente
  3. Lettera pastorale dell'Arcivescovo “Vieni! Seguimi!”
  4. Calendario pastorale
  5. Varie ed eventuali

 

Sono presenti il parroco don Mauro Giorda, suor Antonietta Rigon e i consiglieri Mery Bellini, Luca Braga, Paolo de Troia, Maria Rosa Franchi, Valerio Mangino, Laura Parlagreco, Francesco Righettoni, Savino Rubino e Antonio Maria Sacco. Risultano assenti Mario Cavagnero e Silvana Demasi.


1. Preghiera.

Il parroco invita i presenti a recitare la preghiera di Compieta.


2. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente.

Viene considerato letto il verbale del 17 aprile 2018; non essendoci modifiche da apportarsi, esso è poi approvato da tutti i consiglieri.


3. Lettera pastorale dell'Arcivescovo “Vieni! Seguimi!”.

Il parroco dice ai presenti che la lettera pastorale dell'Arcivescovo “Vieni! Seguimi!” è rivolta ai giovani anche in vista del Sinodo sui Giovani che si terrà a Roma nel corrente mese di ottobre. Il tema principale della lettera, come si deduce dal titolo, rimanda alla vocazione. Ne illustra brevemente il contenuto partendo dall'indice (cap. 1 Primato della grazia e risposta della comunità; 2 Animazione vocazionale di tutta l'azione pastorale; 3 Discernimento personale e accompagnamento spirituale; Conclusione: Ascoltiamo ancora i giovani!; infine l'Affidamento alla Vergine Maria). Suggerisce poi che i parrocchiani, in particolare i membri del CPP, possano dedicare un giorno per riflettere e commentare insieme la lettera in modo da offrire delle linee guida da applicarsi per la pastorale in parrocchia.

A proposito dei giovani, Maria Rosa interviene a nome del Gruppo Caritas per proporre un'iniziativa che possa coinvolgerli nell'attività stessa del gruppo con la formazione di una finestra dedicata alla Caritas nel sito informatico del Santo Volto: si pensa di impostare dei link e di raccogliere materiali e informazioni che possano essere utili sia a chi chiede aiuto e viene ascoltato dalla Caritas sia ai parrocchiani per sapere cosa fa la Caritas parrocchiale. La cosa è fattibile purché ci siano giovani esperti, istruiti e formati in merito che raccolgano tutto il materiale e che lo consegnino all'unico responsabile del sito.

Maria Rosa espone inoltre un'altra iniziativa, sempre proposta da Fabio del Gruppo Caritas, per coinvolgere i giovani in attività di supporto scolastico a chi ne facesse richiesta. Il parroco don Mauro risponde che, per non disperdere risorse umane, un'attività di doposcuola sta per attuarsi con la parrocchia del Cottolengo, forse già dal mese di ottobre; essa sarebbe coordinata da un obiettore di coscienza e dovrebbe svolgersi in tutti i giorni della settimana. A questo scopo è rivolto un invito a universitari, docenti in pensione e altri.


4. Calendario pastorale.

Il parroco espone ai consiglieri il calendario pastorale. Riprende la pratica dell'incontro-preghiera del primo venerdì del mese cercando di conciliare il modello tradizionale e quello di Taizé; ci sarà prima il commento da parte di Cristina e poi la presenza di una testimonianza. Questi sono gli appuntamenti (ore 21.00 - 22.00): 5 ottobre (La preghiera del Rosario), 2 novembre (La morte alla luce della Risurrezione), 7 dicembre (L'Immacolata), 1 febbraio (La vita consacrata), 1 marzo (Il cammino di quaresima), 3 maggio (Maria e la famiglia).

Per quanto riguarda gli incontri biblici del sabato (ore 18.30 – 20.00), ce ne saranno quattro: il primo il 20 ottobre (I veri tesori dell'uomo: dov'è il nostro cuore?), il secondo il 17 novembre (Guarigione del paralitico: tutti possiamo farcela) il terzo i 26 gennaio 2019 (Parabola della zizzania: bene e male a confronto), il quarto il 23 febbraio (Gesù cammina sulle acque: la fede). Rispetto allo scorso anno si darà più spazio al confronto.

Per il 2019 si prevede di compiere un pellegrinaggio (8 settembre?, data da definire) a Lourdes con l'Arcivescovo Cesare Nosiglia che sarà al termine del suo mandato a Torino e con tutta la diocesi. Sarà opportuno coinvolgere i vari gruppi e in particolare i malati della parrocchia. Il parroco ricorda ancora che il pellegrinaggio serve a creare un clima di buona convivenza tra i fedeli.

Per i ritiri spirituali, don Mauro propone di provare a farne uno al di fuori del Santo Volto, in particolare quello del 2 dicembre per l'Avvento presso le Suore di Nostra Signora del Cenacolo alle pendici della collina torinese (piazza Guido Gozzano 4). L'altro si terrà il 10 marzo in occasione della Quaresima.

Maria Rosa suggerisce anche di andare ad aprile in ritiro per una giornata a Bose. Se ne riparlerà.

Per quanto riguarda gli altri appuntamenti pastorali, il parroco dice che ricalcheranno il calendario passato; ci sarà l'inizio della Novena di Natale lunedì 17 dicembre. Per la Quaresima si dovrà trovare il tema di riflessione per i vari gruppi. Si suggerisce di meditare sul Gloria.


5. Varie ed eventuali.

Maria Rosa a nome del gruppo Caritas propone di effettuare una raccolta fondi per la Giornata del povero domenica 28 ottobre. Il parroco sottolinea la vicinanza con la raccolta missionaria della domenica precedente. Si suggerisce allora di consegnare la busta durante le messe della domenica 4 novembre, in cui si spiegherà quanto fatto dalla Caritas parrocchiale, e di ritirarle la domenica successiva 11 novembre.

Mery, per la Pastorale della salute, propone di far conoscere meglio alla comunità la realtà, spesso nascosta, dei malati e dei familiari che se ne prendono cura. Per questi la comunità può essere un sostegno forte. Si pensa di formare un piccolo gruppo di persone che vivano questa realtà per far sentire che essi non sono soli, ma che ci sono altre persone con cui condividere il tempo, che sanno ascoltare e che desiderano infondere fiducia per abbattere la paura. Il piccolo gruppo dovrebbe dare sostegno spirituale ai malati soli e che non si possono muovere. Sarebbe auspicabile che si facesse conoscere ai parrocchiani che esiste una Pastorale della salute per tutte le età e quindi proporre momenti per riflettere sulle domande riguardanti la sofferenza, la malattia, la morte… I ministri della Comunione possono essere i promotori della formazione di questo gruppo di aiuto.

Mery chiede inoltre una giornata di ritiro specifica per i ministri della Comunione; il parroco suggerisce di vedere quanto proposto in merito dalla diocesi, pastorale della Salute.

Luca propone tre incontri serali, tenuti gratuitamente da Michele Mea, zio di sua moglie, sul tema “Noi dentro la Storia: spettatori o artefici”, un modo per riflettere sui problemi attuali. Si suggerisce di inserirli quando c'è il venerdì del genitore e di favorire la partecipazione dei parrocchiani. Gli incontri si terranno così il 18 e 25 gennaio e l'8 febbraio 2019.

Valerio informa sull'incontro della Commissione giovani della Pastorale. Dice che il corso per gli animatori si svolgerà alle 10.00 della domenica e che durerà tre incontri (novembre, dicembre e gennaio); chiede di avere a disposizione l'oratorio. Per non intralciare il catechismo gli viene detto che saranno disponibili solo le domeniche 4 novembre, 9 dicembre e 16 gennaio. Valerio informa che il corso nell'anno passato era andato bene e si propone di rilanciare la parte spirituale insistendo sulla partecipazione alla messa festiva. Rende inoltre partecipe il CPP di un'altra iniziativa, quella dei gruppi universitari delle varie parrocchie; si tratta di un incontro con una particolare testimonianza (due persone che sono state in Africa). Oltre all'incontro organizzato dagli animatori sul gioco, si suggerisce che gli altri due incontri prendano possibilmente spunto dai temi suggeriti dalla Lettera pastorale dell'Arcivescovo.

Suor Antonietta chiede aiuto a Luca per il corso/laboratorio di chitarra per un gruppetto di adolescenti da seguire durante il pomeriggio del sabato in modo da dargli anche un orientamento liturgico.

Francesco chiede se è possibile inserire un laboratorio di win pop.

Laura informa che non ci sarà il laboratorio di ritaglio e altro per il mercatino di Natale.

Suor Antonietta informa ancora che la catechesi ha avuto una buona riuscita perché l'80% continua a partecipare alle iniziative pastorali; lamenta purtroppo la scarsità di catechisti, qualche gruppo risulta ancora scoperto, ma ha fiducia per risolvere questo problema.

 

Non essendoci infine altro da discutere, il parroco chiude l’incontro alle ore 22.40.


Il presidente

don Mauro Giorda

Il segretario

Antonio Maria Sacco