I segnali della settimana santa 2014 - Domenica delle Palme

I “SEGNALI” DELLA SETTIMANA SANTA

Domenica delle Palme

 

Non sempre ci facciamo caso, ma la Settimana Santa è ricchissima di … segnali, “segni” si dice in linguaggio tecnico, che di giorno in giorno ci aiutano ad addentrarci più consapevolmente nella liturgia.

 

1. Ulivo, palme: se ne trovano in ogni composizione realizzata per questa Domenica in cui facciamo memoria dell’ingresso festoso di Gesù a Gerusalemme; l’ulivo è da sempre simbolo di pace, ma anche segno di abbondanza e benessere per l’olio che si ricava dai suoi frutti. Nella Bibbia infatti è indicato come l’albero della terra promessa. I rami di palma nella Bibbia significano la vittoria sulla morte e il possesso della vita senza fine. Per questo sono sempre presenti nelle raffigurazioni dei martiri.

 

domenica_palme_1

 

2. Il colore rosso dei paramenti del celebrante, ripreso anche dal colore dei fiori, ha un duplice significato: amore e martirio. Seguiremo infatti la lettura della passione del Signore, la sua morte e sepoltura e parteciperemo…

 

 

domenica_palme_2

 

 

3. con tutto il nostro corpo, restando in piedi all’ascolto del testo della Passione e mettendoci in ginocchio quando si proclama la morte di Gesù; cantando «Osanna» all’ingresso gioioso in chiesa e rimanendo in silenzio all’annuncio della sua morte.

 

domenica_palme_3

 

Nella nostra chiesa è addirittura spuntato un albero, un bellissimo ulivo che fa da sfondo al presbiterio; anche sui gradini sono stati realizzati cespugli di ulivo.

Ancora una volta la colonna di bambù accompagna il nostro percorrere l’anno liturgico, per questa domenica accostata alla Croce per sostenere la composizione realizzata con ulivo, foglie di palma e fiori rossi.