Composizioni floreali per la giornata diocesana dei catechisti

Il Roveto Ardente

 

Esodo 3,1-15

 

rovetoardente1

 

 

 

Il giorno 20 Settembre 2014 si è tenuto al Santo Volto la Giornata diocesana dei catechisti. E’ stata fatta la lettura di Esodo del roveto ardente in cui Mosè viene chiamato da Dio a compiere una missione importante: liberare il popolo di Israele dalla schiavitù egiziana e guidarlo fino alla terra promessa. E’ un passo della Bibbia perfetto per la giornata dei Catechisti che ricevono anche loro il mandato per svolgere la missione importante d’insegnamento del Vangelo ai bambini e ragazzi. Un’impresa difficile che puo’ scoraggiare alcuni sconfortati dal peso dell’importanza dell’impegno. Anche Mosè si sentiva inadatto e chiese al Signore di mandare un altro ed aggiunse : “sono impacciato di bocca e di lingua” (Esodo 4,10). Quanti si sentono in difficoltà a parlare della parola del Signore? Ma Dio è con noi e ci metterà in bocca le parole giuste (“Io sarò con la tua bocca e ti insegnerò quello che dovrai dire” Esodo 4,12).

rovetoardente2

 

 

Il roveto ardente diventa un simbolo importante di questo messaggio e la decorazione scelta per l’evento raffigura proprio una “fiamma di fuoco” su un roveto che continua ad ardere senza bruciare il rovo. La base del roveto è creata con un grande tronco di legno a forma di V. Nella composizione sono stati usati rami secchi e rami con foglie verdi per confondere la sensazione di legno bruciato e di legno che non brucia (“il roveto ardeva nel fuoco, ma quel roveto non si consumava” Esodo 3,2).

rovetoardente3

 

I fiori inseriti nella composizione devono creare il fuoco e quindi devono avere sfumature di rosso e di giallo. Il giallo è stato messo preferibilmente al centro della composizione dove il fuoco ha la temperatura più alta. La scelta si è concentrata su rose, sancarlini, gerbere, bocche di leone, garofani e gladioli.

 rovetoardente4

 

Alla base della composizione sono stati sparsi dei pezzi di legno per delineare il luogo sacro attorno al rovo ardente da non calpestare (“Non avvicinarti! Togliti i sandali dai piedi, perché il luogo sul quale tu stai è una terra santa!” Esodo 3,5). Sono state inserite delle candele per enfatizzare ancora di più la visione del fuoco ardente e per avere una fonte di fuoco vero da utilizzare durante la funzione per accendere simbolicamente altri lumini e ceri che attingono direttamente dal fuoco sacro.

                                                                                                             Marlene Welmans

candele

 


 

           Le composizioni floreali sono state realizzate da Marlene Welmans per la Chiesa del Santo Volto.

 

Nel caso si volessero usare le foto qui presentate si prega di citare la fonte e l'autore delle opere. Grazie.