Verbale n 22 del 12 dicembre 2013

Parrocchia SANTO VOLTO

 

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

 

 

VERBALE n° 22

 

Torino, 12 dicembre 2013.

 

Alle ore 21 sotto la presidenza del parroco don Mauro Giorda si riunisce il Consiglio Pastorale Parrocchiale con il seguente ordine del giorno:

 

  1. Preghiera
  2. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente
  3. Considerazioni e riflessione sui ritiri comunitari
  4. Considerazioni sull’anno trascorso
  5. La pastorale battesimale e il territorio
  6. Natale 2013
  7. Varie ed eventuali

 

Sono presenti il parroco don Mauro Giorda, suor Antonietta Rigon, i consiglieri Andrea Cavagnero, Mario Cavagnero (dalle 22.30), Davide Robattino, Maria Gabriella Roglio, Antonio Maria Sacco, Elisa Vailati e Fabio Zanatta.

Sono assenti Igor Falcone, Giuseppina Fausto e Francesco Righettoni, questi ultimi due giustificati.

 

1. Preghiera.

Il parroco don Mauro Giorda invita a recitare la preghiera di Compieta.

 

2. Lettura e approvazione del verbale precedente.

Non ci sono modifiche da apportare al verbale del 10 ottobre 2013, perciò esso è così approvato dai consiglieri.

 

3. Considerazioni e riflessione sui ritiri comunitari.

Il parroco introduce il terzo punto e rileva la scarsa partecipazione dei parrocchiani ai ritiri spirituali. Si chiede se sia dovuta al giorno o all’ora oppure alla formula proposta.

Dalla discussione emergono le seguenti riflessioni. Ci vuole più tempo da dedicare al ritiro (Maria Gabriella). È una questione di educazione spirituale (Antonio). Bisogna lavorare di più sull’educazione di giovani e adulti e far capire che i ritiri sono momenti forti della spiritualità personale e comunitaria (Davide). Quali persone possono intervenire, chi è sollecitato a partecipare, c’è forse una sovrapposizione con la messa (Fabio)? Si tratta di un problema che dovrebbe coinvolgere maggiormente i gruppi e soprattutto i suoi responsabili, gli adulti (Andrea). Forse si dovrebbe dare una scadenza fissa ai vari ritiri, con giornate comunitarie per coinvolgere meglio i gruppi (Davide). Il ritiro non deve sembrare un evento severo, rigido, austero, ma, piuttosto, deve essere presentato ai giovani come un incontro “gioioso” (Elisa). Ci si chiede anche se non sia il caso di dare peso e sostanza alla parola ritiro e, contro la tendenza attuale, di dare minore importanza all’apparire (Fabio).

Le indicazioni sono infine di favorire una durata maggiore per il ritiro (es. mattino e pomeriggio della domenica con intermezzo conviviale comune), di proporre ambienti esterni alla parrocchia soprattutto per i giovani, di presentare la parrocchia sotto una nuova luce.

Rivalutare il ritiro come risposta ai bisogni spirituali essenziali della vita personale.

 

4. Considerazioni sull’anno trascorso.

Il parroco chiede ai consiglieri di esprimere un parere sul quarto punto. Fabio ricorda di rivedere quanto avvenuto nel mese di maggio per la recita del rosario nelle case o nelle vie. Si decide di mantenere la processione tra le due parrocchie del Cottolengo e del S. Volto. Maria Gabriella suggerisce di inserire nella preghiera dei fedeli, durante la messa domenicale, i nomi dei bambini battezzati perché questo favorisce la partecipazione dei genitori; inoltre propone di attualizzare tale preghiera, discostandosi dallo schema ufficiale, secondo le circostanze. A questo proposito don Mauro dice che sarebbe opportuno istituire un gruppo liturgico che si occupasse delle preghiere e dei canti per la messa e anche di un gruppo missionario. Ma tutto ciò dovrà avvenire piano piano secondo le risorse umane disponibili della parrocchia. Secondo Elisa, bisogna porre più attenzione alla comunicazione degli aventi parrocchiali e avrebbe qualcosa da ridire su Estate ragazzi 2013, perché la ritiene meno positiva di quella precedente. È considerata da tutti buona la festa del CIAO e della corsa StraVolto, anzi sono da rafforzarsi. Andrea avvia qualche nota critica sull’unità pastorale, che però sarà smembrata e rinnovata nel prossimo mese di giugno; perciò non se ne discute.

 

5. La pastorale battesimale e il territorio.

Il parroco informa i consiglieri che un terzo dei neobattezzati hanno partecipato alla messa dell’8 dicembre. I genitori sono stati soddisfatti e hanno richiesto altri incontri. Si prevede quindi di iniziare una catechesi che accompagni genitori e bimbi nella fascia d’età dai zero ai sei anni. Inizierà perciò una prima fase (0-3 anni) con proseguimento successivo (4-6 anni) di incontri annuali. Si partirà con il gruppo di quest’anno e, poiché non sono state individuate persone adatte a seguirlo, si interesseranno di loro il parroco e le suore.

 

6. Natale 2013.

Il parroco informa i consiglieri che la Novena di Natale inizierà lunedì 16 dicembre alle ore 18.00. Ogni sera ci sarà un gruppo parrocchiale che l’animerà secondo il seguente prospetto:

 

Lunedì

16

18.00

Suore …

Martedì

17

18.00

Gruppo Caritas

Mercoledì

18

18.00

Gruppo Catechisti

Giovedì

19

18.00

Gruppo Tesori dell’esperienza

Venerdì

20

18.00

Gruppo Giovani

Sabato

21

17.30

Gruppo Famiglie

Domenica

22

9,30

 

Lunedì

23

18.00

Suore …

Martedì

24

18.00

Suore …

 

Le confessioni si terranno giovedì dalle 15.00 alle 18.00 e martedì di vigilia sia al mattino sia al pomeriggio. Per i giovani si fisserà un giorno per le confessioni. Elisa propone sabato 14.

Davide presenta la sua opera di introduzione alla S. Messa di Natale delle 24.00. Sta organizzando, infatti, con quindici bambini canti natalizi tradizionali di ogni continente, che si concluderanno con l’Ave Maria; essi saranno intervallati dalla recita di poesie di autori vari. Il tutto sarà introdotto da una fiaba tradizionale africana modificata. La gioiosa manifestazione durerà circa trenta minuti e sarà accompagnata dalla danza di due ballerine.

Il parroco informa che ci sarà una tre giorni ( 4-5-6 gennaio 2014) a Oulx per gruppo famiglie e giovani.

 

7. Varie ed eventuali.

Il parroco comunica che i prossimi CPP saranno convocati giovedì 20 marzo e 22 maggio 2014.

 

Non essendoci infine altro da discutere, il parroco chiude l’incontro alle ore 22.45.

 

 

                                                                                                               Il presidente

                                                                                                         don Mauro Giorda

       Il segretario

Antonio Maria Sacco