Verbale n 49 del 11 maggio 2021

Parrocchia SANTO VOLTO


CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE


VERBALE  n° 49

Torino, 11 maggio 2021.


Alle ore 20.30 sotto la presidenza del parroco don Mauro Giorda si riunisce il Consiglio Pastorale Parrocchiale in collegamento telematico con il seguente ordine del giorno:

 

1) Preghiera

2) Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente

3) Verifica dell'anno pastorale

4) Assemblea Diocesana

5) Programma di maggio

6) Estate Ragazzi

7) Varie ed eventuali

 

Sono presenti il parroco don Mauro Giorda, suor Margaretha Ate e i consiglieri Luca Braga, Mario Cavagnero, Paolo de Troia, Valerio Mangino, Sara Padolano, Ferruccio Pontin, Francesco Righettoni collegato in video, Davide Robattino, Antonio Maria Sacco, Fabio Scarcella, Elisa Vailati. Sono assenti Andrea Bellis, Silvana Demasi.

 

1. Preghiera.

Il parroco invita i presenti a recitare la preghiera di Compieta.

 

2. Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente.

Viene considerato letto il verbale del 23 marzo 2021; non essendoci modifiche da apportarsi, esso è poi approvato da tutti i consiglieri.

 

3. Verifica dell'anno pastorale.

Il parroco informa che sono state rispettate le scadenze pastorali con frequenza costante in chiesa e sempre in sicurezza. Per quanto riguarda i gruppi, il Gruppo Caritas non ha subito interruzioni perché tutto avviene su appuntamento e a distanza; il Gruppo Giovani ha compiuto iniziative positive sia a Natale sia in altri periodi, come sabato scorso 8 maggio. Per i giovani però c'è bisogno di tornare alla presenza. Il gruppo Tesori dell'Esperienza ha partecipato all'adorazione del Santissimo il giovedì pomeriggio. Buona risulta pure l'attività del Coro. Anche il Gruppo Famiglie si è trovato quasi regolarmente ogni mese, se non c'erano impedimenti governativi. La Via crucis del Venerdì Santo e i riti della settimana santa hanno avuto una buona partecipazione di fedeli. Sono state pure fatte le prime Comunioni e le Cresime separate dalle celebrazioni della domenica, con maggiore raccoglimento e questo ha incontrato il favore dei genitori.

 

4. Programma di maggio.

Il parroco informa che nel mese di maggio, il venerdì alle 21.00 e lunedì 31, si svolge la preghiera del rosario, che avviene nel cortile della chiesa e che è animato dai vari gruppi a cominciare da quello catechistico. Per la chiusura dell'anno pastorale, domenica 23 maggio, si svolgerà la festa in sicurezza, rispettando le regole anticovid19, con la Messa alle 11.00, cui seguirà un aperitivo distribuito fuori, con bicchieri disposti su tavoli distanziati in cortile. La festa riprenderà successivamente alle 14.30 con alcune attività per giovani e adulti. Sara informa che i giovani saranno divisi in due gruppi (elementari e medie) con giochi in spazi separati e in sicurezza. Potranno iscriversi al massimo cento ragazzi. Tutto terminerà alle 17.00. Si apprende che Luca e Sara saranno i prossimi animatori dei ragazzi di terza media per il prossimo anno. Francesco dice che presenterà un volantino per l'attività degli adulti riguardo al fitwalking, che inizierà alle 15.15 con nozioni sulla marcia; poi si effettuerà la camminata nel parco in tre gruppi (veloce, medio e lento) e si ritornerà in parrocchia dopo un percorso di circa 5-6 km, dove si eseguiranno gli esercizi muscolari finali. Non ci sono problemi per il distanziamento, perché si camminerà a distanza. Bisogna iscriversi su una piattaforma per un numero complessivo di quarantacinque partecipanti. Se piove non si svolgerà alcuna attività pomeridiana. Elisa propone di coinvolgere pure gli anziani organizzando una tombola nel salone Emmaus per un massimo di venticinque persone. Per quanto riguarda le misure di prevenzione anticovid19, si faranno delle autocertificazioni con quanto richiesto dalla sicurezza sanitaria. Si pensa infine di offrire una merendina ai ragazzi e una bottiglietta di acqua a tutti come chiusura della festa. Il parroco informa che nel mese di maggio si svolgerà il primo incontro dell'Assemblea Diocesana dal titolo “Andate, siate lievito del Regno. Chiesa che ascolta, discerne e guarda al futuro”. L'arcivescovo mons. Cesare Nosiglia, terminando il suo mandato, desidera concludere con un'assemblea che possa offrire al nuovo Arcivescovo di Torino materiale di presentazione della Diocesi. L'assemblea prevede tre incontri; il primo si svolgerà in modalità mista con presenza di alcuni convocati (vicari, moderatori, due laici di ogni U.P.) nel Centro Congressi del Santo Volto e on line per tutti gli altri, venerdì 28 maggio dalle 18.30 alle 20.30, con interventi del sociologo prof. Franco Garelli e del teologo prof. Duilio Albarello; il secondo avverrà solo on line venerdì 18 giugno dalle 20.30 alle 22.30 con interventi dei partecipanti; il terzo è previsto per settembre con data da stabilirsi per esporre una sintesi degli incontri.

 

5. Estate ragazzi.

Il parroco dà la parola a suor Margaretha che informa i consiglieri su Estate ragazzi. L'attività si svolgerà per cinque settimane dal 14 giugno al 16 luglio con le stesse regole di sicurezza dello scorso anno. Ogni gruppo sarà affidato a un maggiorenne e starà in stanze e spazi aperti diversi. In base agli animatori maggiorenni si formeranno i gruppi, i cui partecipanti saranno al massimo cento. Rispetto all'anno scorso, c'è una qualche apertura come la possibilità di visitare i musei di Torino e di frequentare il parco acquatico, la piscina per gruppi di dieci ragazzi. L'eventuale problema possono essere i pullman e il loro costo; si spera che le ditte di trasporto possano venire incontro nella spesa. Partecipano pure i giovani di prima superiore, ai quali si dà la possibilità di giocare, ma anche di avere il compito di organizzare i giochi. Ci sarà un incontro con Paola per organizzare al meglio questo punto. Gli animatori della parrocchia del Cottolengo verranno al Santo Volto per fare la formazione nel triennio.

 

6. Varie ed eventuali.

Il parroco dà la parola a Davide, che prospetta di rianimare le attività parrocchiali. Propone di organizzare, il venerdì sera dalle 20.30 alle 22.30, incontri per le famiglie e gli adulti con serate tematiche o semplicemente per prendere un caffè. Tra i temi si prospettano il ballo, lo sport… Questo serve per comunicare nel quartiere che c'è un'azione di incontro tra persone in zona protetta. Ferruccio informa che nella pallavolo, sport di contatto, si provvederà a misurare la temperatura dei partecipanti e di scrivere indirizzo e telefono per l'eventuale rintracciamento; inoltre si igienizzerà tutto a cominciare dai palloni. Non essendoci infine altro da discutere, il parroco chiude l’incontro alle ore 21.45.

 

Il segretario                                                                                                 Il presidente

Antonio Maria Sacco                                                                                    don Mauro Giorda