CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE  

VERBALE  3

 

Torino, 30 settembre 2009.

  

Alle ore 21 sotto la presidenza del parroco don Giuseppe Trucco si riunisce il CPP con il seguente ordine del giorno:

 
  1. Dimissioni di due componenti del CPP e presentazione dei due nuovi membri del CPP.
  2. Lettura del verbale precedente.
  3. Programma pastorale 2009-2010.
  4. Azione Cattolica.
  5. Comunicazioni.
 

Sono presenti don Stefano Cheula, suor Antonietta Rigon, le signore Erica Novo, Maria Gabriella Roglio, i signori Cristian Bosio, Piero D’Aquila, Davide Robattino e Antonio Maria Sacco.

  1. Dimissioni di due componenti del CPP e presentazione dei due nuovi membri del CPP. 

Il parroco informa il CPP che nella scorsa estate i coniugi Maria Grazia De Cesaris ed Ettore Maina hanno rassegnato le dimissioni dal CPP per motivi familiari. Dopo aver accolto questa decisione, il parroco ha invitato una nuova coppia di sposi, Erica Novo e Piero D’Aquila, e ora la  presenta come nuova componente del CPP.

 2. Lettura del verbale precedente. 

Dopo aver recitato insieme la preghiera Concedimi, o Dio misericordioso di S. Tommaso d’Aquino, il parroco chiede al segretario del CPP di leggere il verbale della seduta precedente (12 marzo 2009) e informa i componenti del CPP che non è stato effettuato il CPP del 23 aprile per la difficoltà di riunire tutti membri del CPP impossibilitati a partecipare per ragioni varie.

 3. Programma pastorale 2009-2010.

 

Il parroco passa ad analizzare e commentare i diversi punti del Programma Pastorale 2009-2010 secondo il seguente triplice schema:

A)    dalla Chiesa Universale: anno sacerdotale.

B)     dalla Diocesi: anno della Sindone (Passio Christi – Passio Hominis)

C)    dalla Parrocchia: Introduzione alla Bibbia, Presentazione della Caritas in veritate, Corso base di Cristianesimo.

Analizzando il punto A e spiegando che l’anno sacerdotale è stato indetto per ricordare l’anniversario dei centocinquanta anni dalla morte del santo presbitero Jean Vianney, noto come il santo curato d’Ars, il parroco si chiede cosa fare per i fedeli. Si può certamente informare i laici partendo dalla lettera del papa su formazione, impegno e preghiera dei sacerdoti e chiarire quali sono i suoi compiti perché avverte come ci sia una immagine molto superficiale nei laici sulla figura del prete trasmessa spesso dai media (TV …). Don Stefano informa il CPP che, accogliendo un’iniziativa del parroco di Volvera, inviterà il 1 novembre (Festa di Tutti i Santi) i ragazzi ad acquistare immagini di dodici sacerdoti (quattro sono piemontesi: Bosco, Cottolengo, Murialdo, Allamano), vissuti in tempi e luoghi diversi, che sono presentati come modelli di santità. Tali immagini propongono pure una sintesi biografica e una preghiera e possono essere usate per gli incontri di catechismo con i ragazzi. Gabriella suggerisce una veglia di preghiera con i ragazzi sfruttando immagini di preti santi che ci sono dati come dono di Dio. Antonio propone di svolgere incontri in cui si commentano i testi relativi al ministero sacerdotale a partire da quelli conciliari.

Il parroco affronta il punto B e propone una lectio divina per sei venerdì alla sera (ore 21), si tratta di una forma di preghiera con riflessione guidata, che si svolgerà in una parrocchia, di volta in volta diversa, ma in cui parteciperanno in unità altre della diocesi.

Per quanto riguarda il punto C, il parroco continuerà alla domenica alle ore 10,25 l’Introduzione alla Bibbia per tutti i fedeli. Risulta incerto se presentare l’enciclica Caritas in veritate con incontri serali oppure alle 10,25 della domenica, sospendendo così la lezione biblica precedente, per due mesi. Don Stefano propone di divulgare il testo accompagnandolo con schede di lettura. Il parroco dice che sul sito internet della parrocchia si può inserire una pagina ad hoc per informazioni, spunti di riflessione e per richiedere ai laici commenti o proposte agli interrogativi posti dall’enciclica. Davide suggerisce incontri con più persone dalla differente visione del mondo che affrontino il testo con approcci stimolanti per una adeguata riflessione. Suor Antonietta suggerisce di anticipare questa iniziativa rivolta a tutti nella prima parte dell’anno e di favorire il sito internet pubblicizzandolo con un volantino. Pure Cristian incoraggia l’utilizzo di internet perché nella rete ci sono molti siti dove le imprecisioni abbondano. A proposito dell’insegnamento biblico, egli propone di puntare sui bambini del catechismo coinvolgendoli in una sorta di sacra rappresentazione in modo da poter avvicinare meglio i genitori alla conoscenza del Cristianesimo.

Il parroco informa il CPP sul Corso base del Cristianesimo (14 serate il venerdì) rivolto agli adulti per rivedere la formazione cristiana e chiedersi qual è il senso di essere cristiani.

In particolare ricorda i corsi

  • rivolti ai genitori che iscrivono i figli al catechismo (Corso base nei Venerdì del genitore),
  •  rivolti ai genitori che chiedono il Battesimo dei figli (3 serate),
  • rivolto a chi chiede la Cresima da adulto (Corso base più 4 incontri specifici sulla Cresima),
  • rivolto a chi chiede il Matrimonio cristiano (percorso in 8 sere e una giornata completa),
  • rivolto “ai tesori dell’esperienza” (programma da concordare con formazione, mercoledì alterni),
  • rivolto ai catechisti (due cicli specifici annui).

Per quest’ultimo punto ricorda che si svolgeranno quattro incontri serali alle ore 21 (mercoledì 7, 14, 21, 28 ottobre) per la formazione di lettori della Parola.

 4. Azione Cattolica. 

Il parroco informa il CPP che sabato 24 ottobre si svolgerà nella Parrocchia Santo Volto la festa del CIAO. Don Stefano la illustra dicendo che si tratta dell’attività dei ragazzi dell’Azione Cattolica, provenienti da tutte le parrocchie. Tale incontro è un’occasione per i ragazzi e le famiglie del Santo Volto per conoscere l’Azione Cattolica, forma associativa che garantisce una continuità tra parrocchia e diocesi. Infine il parroco legge alcune frasi introduttive dello Statuto dell’A.C. mettendone in luce quattro aspetti (@@@@).

 5. Comunicazioni. 

Il parroco comunica al CPP che è attivo in internet il sito della parrocchia ( www.santovolto.com ). Suggerisce di visitarlo e informa che ci sono dei link con il Vaticano e con la Diocesi.

Per quanto riguarda l’oratorio si dice scettico sull’avvio, a breve termine, dei lavori di sistemazione a causa della burocrazia comunale. IL CPP però si augura che esso sia realizzato con la venuta del Santo Padre nella prossima primavera.

In conclusione Gabriella ripropone per la catechesi dei genitori che chiedono il Battesimo per i figli di chiedere l’aiuto di coppie. Il parroco risponde che, pur essendo una buona iniziativa, risulta per ora di difficile attuazione, tuttavia è pronto dar vita piano piano all’iniziativa anche con coppie disponibili e provenienti da altre parrocchie.

 

La seduta è sciolta alle ore 23.00.

  

                                                                   Il presidente

                                                                  Don Giuseppe Trucco

       Il segretario

Antonio Maria Sacco